E’ il sentirsi a proprio agio in un luogo, in una situazione o con una persona. La casa è un po’ come una storia d’amore: nuova o storica, può rendere felici e a volte far soffrire.

Sentirsi a casa è l’espressione che spesso si usa per esprimere una sensazione di benessere, sicurezza, familiarità e libertà. E’ il sentirsi a proprio agio in un luogo, in una situazione o con una persona. La casa è un po’ come una storia d’amore: nuova o storica, può rendere felici e a volte far soffrire. Esiste l’amore per la vita, l’amore di una giovane coppia, l’amore verso i figli e i nipoti, così come esiste la casa per le diverse fasi della nostra esistenza. In una relazione, ricordiamo il luogo del primo bacio. Una casa può far ricordare un’emozione vissuta o una sensazione ideale, ancora da provare. Non è solo un’abitazione, un insieme di mattoni e design. è un intreccio di saperi e sapori, di relazioni, storia e identità. E’ un luogo dell’anima che profuma di quotidianità, intimità e sentimenti perché, citando Plinio il Vecchio, Casa è dove si trova il cuore. La casa è testimone di vicende familiari e della Storia con la S maiuscola, rispecchia lo stile di vita delle persone che la abitano. Nelle diverse epoche storiche gli ambienti si sono trasformati, adattandosi alle evoluzioni sociali, culturali e artistiche. L’unicità del mercato immobiliare italiano ne è la testimonianza. Gli stessi ambienti abitativi hanno variato nel tempo di importanza e significato.

I metri quadri tendono a diminuire, ci sono meno corridoi e più open space, si privilegia un arredamento più pratico ed essenziale, senza trascurare, comunque, il gusto e la raffinatezza. Oggi, il soggiorno racchiude in sé il fulcro dell’esperienza dell’abitare. E’ la vera cornice del nostro essere all’interno dell’abitazione, il cosiddetto living. E’ lo spazio di accoglienza, di rappresentanza o privacy, lo scenario delle dinamiche familiari e relazionali in generale, una comfort zone dove poter studiare o condividere momenti di vita: un affresco abitativo. Il living è la zona più versatile di una casa e lo è anche dal punto di vista architettonico. Infatti, può essere lo spazio moderno, dove un’architettura razionale ed essenziale incontra il design.
Può essere anche l’ampio salone di un palazzo antico che profuma di Storia, il soggiorno vintage di una villa anni Sessanta o la zona giorno dal sapore country, con camino in pietra e affaccio sulla collina, di un rustico.

By Valeria Bacco

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata