Dal piacere della semplicità e dei sapori genuini.

Inizia così la storia di Osvaldo Boscolo, oggi considerato uno dei migliori produttori di baccalà in Veneto. Certamente avrà influito in lui l’esperienza presso le varie botteghe dove ha prestato il suo servizio prima di coronare il sogno di aprire una sua gastronomia, ma sono stati l’impegno quotidiano, la passione per questo piatto e la continua esplorazione nel gusto alla scoperta degli ingredienti più ricercati a non deviarlo dai sapori autentici e originali di questa antica ricetta.
L’intima soddisfazione è appesa in una teca al Bistrot di Vicenza, è la ricetta originale che sapientemente seguiva la nonna, questo ha contribuito al successo del Ceppo ed è la stessa che la Venerabile Confraternita del Bacalà alla Vicentina annovera come l’originale per questo piatto.

Il Ceppo

Il Ceppo, gastronomia Corso Andrea Palladio, 196, Vicenza

Che cosa rende popolare un nome nell’arte culinaria se non la sua esperienza in cucina?
“Stimolare l’ospite con qualcosa di nuovo è stato il mio punto fermo negli anni. La ricerca continua del meglio che il mercato potesse offrire, soprattutto quando il fermento culinario era in espansione.. Soddisfare i palati e la gola di tutti non era possibile, ma specializzarsi e diventare interprete di un piatto tradizionale come il bacalà alla vicentina è stato ed è un mio piccolo orgoglio”.
La cura nella scelta della materia prima, la pulizia nella preparazione , l’amalgama degli ingredienti di altissima qualità e l’equilibrio che passa dall’estetica al palato lascia poco spazio all’interpretazione. E’ un’emozione sensoriale che replica le atmosfere conviviali di una volta con l’uso sapiente di soli ingredienti semplici appositamente scelti per far rivivere la specialità della tradizione, non rinunciando al gusto e alla genuinità.

Il percorso ha aperto nuovi capitoli nella storia dei Boscolo quando in Vicenza nasce la gastronomia il Ceppo e successivamente il Bistrot. Il coinvolgimento della famiglia si stringe negli stessi valori, da una parte il concetto innovativo di Ivana e Maria Giovanna che conducono il sistema gastronomico nel cuore di Vicenza e dall’altro Riccardo e Maurizio a capo del segmento di produzione dell’azienda il Ceppo in Cavazzale.
“Non è solo il valore culinario che unisce la famiglia, ma la cultura del cibo, l’accoglienza e la passione!”, afferma Osvaldo Boscolo che aggiunge: “ Il bacalà è un tributo alle eccellenze italiane, è un piatto che racconta la storia , la nostra terra e la tradizione veneta”.

Dieci anni fa durante degli scavi effettuati sotto la gastronomia per ampliamento dei locali, la famiglia Boscolo scopre una pavimentazione risalente al periodo medioevale di Vicenza. Coperta da una struttura in vetro, gli ospiti del Bistrot, piccolo ristorantino che richiama per dimensioni e atmosfera quelli francesi, possono pranzare osservando la pavimentazione antica della città.
E’ lo stesso Osvaldo che si reca personalmente in Norvegia, precisamente a Røst che si trova al largo dell’estremità sudoccidentale dell’arcipelago delle Isole Lofoten, per scegliere la materia prima, il merluzzo che essiccato nelle rastrelliere dopo tre mesi diventa stoccafisso. Il rapporto con i migliori produttori di questa incantevole isola è consolidato dalla fiducia, dal rispetto reciproco e dal tempo.

Baccalà alla Vicentina

Baccalà alla Vicentina

Chi è Osvaldo Boscolo?
Un uomo orgoglioso di essere italiano, con una profonda fede per la famiglia, che ama la terra e i suoi frutti e che ha messo la passione in ogni cosa che ha compiuto. A tutto si aggiunge un nome: Nadia, presenza silenziosa e costante nella sua vita, compagna meravigliosa e donna straordinaria.

by Stefania Zilio

 

From the pleasure of simplicity and genuine flavors. The story of Osvaldo Boscolo starts from there. Today he is considered one of the best producers of cod in Veneto. Certainly he might have been influenced by his experience at the various workshops where he served before crowning the dream of opening up his deli shop. However, but it have been his daily commitment, his passion for this dish and his continuous exploration of taste, in the discovery of the most sought-after ingredients that kept him on track with his loyalty to the authentic and original taste of this ancient recipe. The intimate satisfaction is hanging in a showcase at the Bistrot of Vicenza. It is the original recipe wisely followed by his grandmother and this has contributed to the success of the Ceppo and is the same as the Venerable Brotherhood of the Bacalà alla Vicentina lists as the original version of this dish.

What makes a name popular in culinary art if not his culinary
experience?
“Stimulating the guest with something new has been my anchor in the years, as well as my ccontinuous search of the best that the market could offer, especially when the culinary ferment was expanding. Matching the palates and wishes of all was not possible, but specializing and becoming an interpreter of a traditional dish such as bacalà alla vicentina was and it’s my little pride. ” The care in choosing raw materials, the cleaning in the preparation, the mixing of the highest quality ingredients and the balance that goes from aesthetic to palate, all this leaves little room for interpretation, is a sensory emotion that replicates past convivial atmospheres with the wise use of genuine ingredients. They tell about the transversal supply chain which begins with fish and ends with dairy.

The journey opened new chapters in the history of the Boscolo family when the deli shop Il Ceppo opened in Vicenza, followed by Bistrot. The involvement of the family sticks to the same values, on the one hand the innovative concept by Ivana and Giovanna, who manage the gastronomic system in the heart of Vicenza, and on the other hand Riccardo and Maurizio leading the production segment of the company Il Ceppo in Cavazzale. “It’s not just the culinary value that unites the family, but the culture of food, hospitality and passion!” Says Osvaldo Boscolo, who adds: “bacalà is a tribute to Italian excellence, it’s a story telling dish, our land and the Venetian tradition”.

Ten years ago, during excavations under the deli shop, conducted to expand the premises, the Boscolo family discovered a pavement dating back to the Medieval period of Vicenza. The guests of Bistrot, a little restaurant recalling the French bistrots in both dimension and atmosphere, can dine watching the ancient pavement of the city covered by a glass structure.
Osvaldo himself travels to Norway, namely to Røst, located off the southwest end of the Lofoten Islands archipelago, and chooses the raw material: the cod that dried in the racks, after three months, becomes stockfish.
The relationship with the best producers of this enchanting island is consolidated by trust, mutual respect and time.

Who is Osvaldo Boscolo?
A man proud of being Italian, with a deep belief in family, who loves the land and its fruits and who put passion in everything he accomplished. In addition, Nadia, a silent and constant presence in his life, wonderful partner and extraordinary woman.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

giay nam depgiay luoi namgiay nam cong sogiay cao got nugiay the thao nu