New York City non è solo la casa (subito dopo l’Italia, ovviamente) della migliore pizza napoletana del mondo, ma è anche la nuova Mecca per gli amanti della pasta fresca fatta a mano.

La tendenza è iniziata qualche anno fa sporadicamente in alcuni ristoranti italiani particolarmente audaci e innovativi per raggiungere rapidamente il successo attuale. Le principali locations italiane e un numero sempre maggiore di ristoranti tradizionali offrono ora una propria selezione di pasta fresca fatta a mano, che va dalle classiche tagliatelle e gnocchi tradizionali a forme regionali e locali più elaborate, parte dell’immensa tradizione culinaria italiana.

E ora c’è un nuovo protagonista in città pronto a portare questa tendenza ad un livello completamente nuovo, un’iniziativa messa in atto da un gruppo di imprenditori ed esperti del settore che opererà sotto il marchio “Nonno Giuseppe”, che produrrà pasta fresca fatta a mano per servizi di ristorazione e ristoranti, oltre che per i clienti, che potranno acquistare i prodotti nei negozi e on-line. Eventi speciali e corsi di pasta completeranno il ricco portafoglio di servizi che saranno disponibili sul sito www.nonnogiuseppe.nyc.

Il progetto è guidato da Giuseppe, che è stato un Maestro di pasta italiano da quasi 30 anni tra l’Italia e l’America, da lungo tempo residente a New York che ha deciso di condividere la sua esperienza e competenza con un gruppo di giovani imprenditori entusiasti.  Giuseppe ha iniziato la sua carriera negli anni ’70 con la sua passione iniziale: mixology e bartending. Dopo essersi diplomato alla prestigiosa New York School of Bartending nei primi anni ’70, inizia a lavorare come barista in alcuni Midtown New York Luxury Hotels and Clubs, ma il suo spirito imprenditoriale lo porterà presto ad aprire – con alcuni amici – la sua discoteca in Brooklyn, dove viveva. La sede è rapidamente diventata un punto di riferimento nella frenetica scena musicale e dance di New York a metà degli anni ’70. Dopo 11 anni intensi a New York decide di tornare in Italia, suo Paese d’origine, dove inizialmente torna a lavorare come Bartender in diversi hotel a 5 stelle in tutta Italia. Negli anni ’80, Giuseppe gestisce un business di grande successo, nel quale offre una vasta gamma di prodotti. Nei primi anni ’90, Giuseppe aggiunge al bar un business collaterale, un Pub – Trattoria dove offre un menu completo per pranzo e cena e un’ampia selezione di vini, birre e cocktail.

Questa esperienza assorbirà gradualmente Giuseppe, dal momento che si innamora della cucina e della pasta, grazie alla presenza nella sua cucina di uno dei più acclamati e rinomati Chef di Capri e della Costiera Amalfitana, che lo introdurranno al meglio segreti e conoscenza delle ricette tradizionali italiane e mediterranee. Giuseppe gestisce il Pub – Trattoria negli anni ’90 per oltre 10 anni, durante i quali padroneggia le migliori competenze culinarie professionali e – soprattutto – la raffinata arte del pastificio, portandolo a diventare capace di replicare anche antiche ricette e rare forme di pasta dalle culture dell’Europa e del Mediterraneo. A partire dai primi anni 2000, Giuseppe approfondisce il suo studio sul pastificio, concentrandosi sull’apprendimento di come preparare e / o procurare sia gli ingredienti che usa nelle sue ricette (formaggi, salumi, cibi in barattolo, ecc.), sia una vasta gamma di dolci preferiti, dalle torte alle crepes, dal sorbetto al tiramisù, dai biscotti alle torte.

Nel secondo decennio degli anni 2000, Giuseppe ha alternato la sua attività di pasta e dolci con un’ampia attività di consulenza, in particolare per quanto riguarda le start-up di ristoranti e gli angoli gastronomici di New York e di altre grandi città.

E ora Giuseppe è pronto a presentare al pubblico di New York il suo nuovo progetto, in linea con le tendenze alimentari più fresche e le incredibili opportunità dell’era digitale.

Edit by Joseph Ralph Fraia

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata