Viaggiare e giocare, giocare e viaggiare, questa la nostra filosofia. In questo numero vi voglio parlare di una destinazione insolita per il golf, ma vi assicuro decisamente entusiasmante. Di certo i campi da golf non saranno tra i migliori del mondo, ma una volta nella vita dovrete provare questa splendida esperienza.
In Norvegia il golf П uno sport che trova sempre più appassionati e la prova è data dagli oltre cento campi da golf disseminati in tutto il paese da sud fino all’estremo nord. Esiste inoltre la Norges Golfforbund, la Federazione nazionale fondata nel 1948 con lo scopo di promuovere questo sport e raggrupparne i praticanti, diversamente dall’Italia, chiunque può utilizzare i differenti campi da golf anche se non iscritto a questa associazione, pagando una quota che varia dalle NOK 100 alle 400 (Green fee). Praticare questo sport in Norvegia può essere un’esperienza indimenticabile, ecco alcuni suggerimenti:

OSLO: L’area circostante la capitale vichinga dispone di dieci campi da golf, tra cui spicca il principale e storico, Oslo Golfklubb, il primo club di questo sport fondato in Norvegia nel 1921. Il campo – a 18 buche –si trova nelle vicinanze del lago Bogstad (in una delle zone più belle, naturalisticamente parlando, di Oslo) e dispone al suo interno anche di un negozio e di un ristorante.
Oslo Golfklubb, Bogstad, 0757 Oslo, tel. 0047 22 50 44 02 – fax 0047 22 73 09 12

BERGEN Il Meland Golfklubb 18 buche e ben 1300 membri! e si inserisce in un paesaggio naturale magnifico. Situato a Fløksand, a nord di Bergen, è raggiungibile seguendo la strada E39 fino ad attraversare il ponte di Nordhordland, per poi proseguire per la strada 564.
Meland Golfklubb, www.melandgolf.no

ISOLE LOFOTEN Situato a Gimsøy vicino a Hov, in posizione spettacolare, si trova il campo a 9 buche attrezzato di club house con bar. Oltre ad essere molto curato, il campo offre la possibilità di giocare alla luce del sole di mezzanotte, essendo orientato in direzione nord. Il centro è aperto dal 1 maggio al 15 novembre circa e in estate, ovviamente, sia di giorno che di ‘notte’. E’ considerato il campo da golf più ‘a contatto con la natura’ di tutta la Norvegia, trovandosi a pochi metri dal
mare.
Lofoten Golfbane: post@lofoten-golf.no

CAPO NORD anche se di sole 6 buche merita perché è il campo da golf più a nord d’Europa si trova a Lakselv, cittadina non lontana dall’isola di Capo Nord, e situata tra il mare e la suggestiva tundra del Finnmark.
Questo Club, nato nel 2002, П il migliore campo da golf in Norvegia seguendo la prestigiosa classifica dei migliori campi da golf nel mondo “Top 100 Golf Courses”.
Sito web: http://www.miklagardgolf.no/

Andare “solo “ a giocare a golf in Norvegia è pero’ una follia, perché la vera
espressione della natura si respira solo qui, con aria pulita e una emozione con il sole di mezzanotte: Il sole di mezzanotte П un fenomeno naturale che si verifica durante l’estate nei luoghi a sud del Circolo polare antartico e a nord del Circolo polare artico – inclusa quindi la Norvegia settentrionale.
La terra ruota intorno al suo asse inclinato rispetto al sole e durante i mesi estivi il Polo Nord resta sempre esposto verso la nostra stella. Ecco perchè, per diverse settimane, il sole al di sopra del Circolo polare non tramonta mai. Le Svalbard sono il luogo della Norvegia in cui il sole di mezzanotte si verifica per un periodo più lungo. Qui il sole non tramonta mai da 20 aprile al 22 agosto. 76 giorni con il sole a mezzanotte accolgono chi viaggia nella Norvegia settentrionale tra maggio e luglio. Più vai a nord, più aumenta il numero di notti con il sole di mezzanotte. Durante i mesi estivi avrai fino a 24 ore di luce al di sopra del Circolo polare artico, quindi più tempo per goderti i panorami e fare nuove esperienze. Quando programmi la tua avventura sotto il sole di mezzanotte considera che la Norvegia settentrionale è divisa in cinque zone principali da sud a nord:

Zona 1: La zona più meridionale, chiamata Helgeland, si trova per la maggiorparte al di sotto del Circolo polare e il suo entro terra è ricoperto di foreste.
La regione ha moltissime isole e isolotti e alcune montagne imponenti come la catena di Okstindan vicino a Mo i Rana, con l’Oksskolten che raggiunge i 1.915 metri sul livello del mare.

Zona 2: La regione di Salten, appena oltre il Circolo polare, vanta numerose vette come Børvasstindan a sud di Bodø, Suliskongen vicino a Fauske (che con i suoi 1.907 metri П la più alta a nord del Circolo polare), Steigartindan e Hamarњytinden, a
forma fallica.

Zona 3: Procedendo verso nord si raggiungono le isole Lofoten, un’area di sorprendente bellezza naturale caratterizzata da montagne rocciose e coste pianeggianti dove le pecore pascolano su terreni ricchi di alghe. Le isole VesterМlen sono un luogo ideale da cui ammirare il sole di mezzanotte per il loro paesaggio molto vario e spettacolare.

Zona 4: La tappa successiva è la regione di Troms, ricca di foreste di pini e betulle e attraversata da corsi d’acqua e fiordi, con altipiani solcati dai fiumi
MМlselva e Reisaelva. Ci sono inoltre grandi isole come Kvalњya e Ringvassøya.
Le montagne più alte di questa zona sono le Lyngsalpene (1.833 metri) e vi si trovano due delle cascate più emblematiche della Norvegia:
Mollisfossen è la più alta (269 metri) e la famosa MМlselvfossen, talvolta
detta “la cascata nazionale della Norvegia”.

Zona 5: Si arriva quindi nella regione di Finnmark. Quest’area è ricca di contrasti, con fiordi e ghiacciai nella parte sud-occidentale e grandi isole come Sørøya e Weiland sulla costa nord-occidentale. Chi è a caccia del sole di mezzanotte deve assolutamente andare fino allo spettacolare Capo Nord. Viene da domandarsi quante cose sono state fatte e si sono viste sotto la luce del sole di mezzanotte nell’arco dei secoli – dalla gente che vive in mezzo al mare negli arcipelaghi delle Lofoten e VesterМlen, o dai Sami pastori di renne all’estremo nord. Viaggia nelle regioni a nord del Circolo polare artico in Norvegia e proverai tu stesso queste sensazioni: partecipare a un safari per vedere le balene o esplorare l’entroterra selvaggio assume una nuova dimensione di notte nei mesi estivi, quando puoi vedere la natura letteralmente in una luce diversa. Se non ti fanno paura le fresche notti estive al nord potresti provare a fare il bagno a mezzanotte, oppure piantare la tenda e stare alzato all’aria aperta insieme al sole. Molte attrazioni turistiche e attività sono aperte e proposte durante la notte in queste settimane, quindi potrai giocare a golf, andare in bicicletta, in canoa sul fiume o in kayak in mare, o anche solo trovarti un posto tranquillo per pescare, sotto il sole di mezzanotte. Se vai alle isole artiche delle Svalbard il sole non tramonta mai tra aprile e la fine di agosto. Qui puoi fare un’escursione su un ghiacciaio a mezzanotte o ammirare il cielo rossastro mentre viaggi su una slitta trainata dai cani, sperimentando un clima e una natura unici vicino al Polo Nord.

Ma COS’E’ IL SOLE DI MEZZANOTTE?
Il sole di mezzanotte è un fenomeno naturale che si verifica durante l’estate nei luoghi a sud del Circolo polare antartico e a nord del Circolo polare artico – inclusa quindi la Norvegia settentrionale. La terra ruota intorno al suo asse inclinato rispetto al sole e durante i mesi estivi il Polo Nord resta sempre esposto verso la nostra stella. Ecco perché, per diverse settimane, il sole al di sopra del Circolo polare non tramonta mai. Le Svalbard sono il luogo della Norvegia in cui il sole di mezzanotte si verifica per un periodo più lungo. Qui il sole non tramonta mai da 20 aprile al 22 agosto. 76 giorni con il sole a mezzanotte accolgono chi viaggia nella Norvegia settentrionale tra maggio e luglio. Più vai a nord, più aumenta il numero di notti con il sole di mezzanotte.
Durante i mesi estivi avrai fino a 24 ore di luce al di sopra del Circolo polare artico, quindi più tempo per goderti i panorami e fare nuove esperienze. Quando programmi la tua avventura sotto il sole di mezzanotte considera che la Norvegia settentrionale è divisa in cinque zone principali da sud a nord: In conclusione, vogliamo darvi un consiglio di come fotografare… questo bagliore dorato è quello che molti ricordano più di tutto della loro esperienza del sole di mezzanotte. Questo tende ad accentuare i colori e ad allungare le ombre, fornendo molte possibilità
di scattare foto spettacolari e suggestive. Dal momento che i colori sotto il
sole di mezzanotte sono più vividi è meglio fare inquadrature semplici, concentrandosi al massimo su due o tre colori per evitare un’immagine troppo confusa. Le figure in primo piano possono essere utilizzate per incorniciare soggetti nel campo medio e lungo, creando meglio il senso di tridimensionalità. Per rendere al massimo l’impatto del cielo luminoso sul paesaggio componi la tua immagine nel mirino mantenendo l’orizzonte a un terzo dal basso; questo aiuterà la macchina fotografica a ottenere una corretta esposizione. Viaggia nelle regioni a nord del Circolo polare artico in Norvegia e proverai tu stesso queste sensazioni: partecipare a un safari per vedere le balene o esplorare l’entroterra selvaggio assume una nuova dimensione di notte nei mesi estivi, quando puoi vedere la natura letteralmente in una luce diversa. Se non ti fanno paura le fresche notti estive al
nord potresti provare a fare il bagno a mezzanotte, oppure piantare la tenda e stare alzato all’aria aperta insieme al sole.
Molte attrazioni turistiche e attività sono aperte e proposte durante la notte in queste settimane, quindi potrai giocare a golf, andare in bicicletta, in canoa sul fiume o in kayak in mare, o anche solo trovarti un posto tranquillo per pescare, sotto il sole di mezzanotte. Sarà sicuramente la piu bella esperienza della vostra vita, sia gi golf che di natura. Un idea nuova di destinazione golf.

Per ulteriori informazioni: ENTE NORVEGESE PER IL TURISMO Internet: www.visitnorway.com

Edit by Donato Ala

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata