“E non sarei l’uomo che sono oggi senza la donna che ha accettato di sposarmi vent’anni fa. Devo dirlo pubblicamente, Michelle, ti amo davvero, sono molto orgoglioso, e anche il resto dell’America si è innamorato di te.” Queste sono state le parole del discorso post elezione di Barack Obama che hanno emozionato le donne di tutto il mondo. Chi non avrebbe voluto essere al posto della First Lady e sentire il proprio uomo fare una tale dichiarazione d’amore davanti a milioni di persone? Michelle ha fatto in modo che tutte, in qualche modo, oltre a sognarlo, sentissero di assomigliarle un po’. E, soprattutto, che la maggior parte di loro votassero Obama per votare anche lei.

Negli USA si dice che Obama non sarebbe diventato “Obama” senza avere al suo fianco l’avvocato Michelle LaVaughn Robinson, nata a Chicago nel 1964 e madre delle sue due figlie. Una grande donna all’ombra (ma non troppo) di un grande Presidente: dal 2007, infatti, Michelle ha fatto comizi elettorali per la campagna presidenziale del marito in varie località degli Stati Uniti, impiegando uno staff tutto femminile di assistenti per il suo ruolo politico. Un ruolo che è sicuramente cambiato nel corso del tempo, a partire dal suo abbigliamento, sempre più “low cost” e alla portata di tutti, al fine di alleggerire la percezione che si aveva di lei. Un ruolo che è sicuramente cambiato nel corso del tempo, ma mai passato “fuori moda”.

Ancora oggi, nonostante la fine del mandato presidenziale di Obama avvenuto ad inizio 2017, Michelle continua ad influenzare ed a ispirare il popolo americano e non, attraverso i suoi discorsi a favore dei diritti delle donne, della lotta contro la sedentarietà e del ruolo chiave che ha l’educazione per la crescita dei cittadini di oggi. Ma non è tutto! Michelle Obama, attualmente, è una delle principali promotrici della campagna di sensibilizzazione “When we all vote”, attuata per incentivare il popolo americano ad andare a votare alle prossime elezioni di metà mandato che si terranno a novembre 2018.

Edit by Annalisa Fanticelli

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata