Nello struscio pedonale più elegante del Quadrilatero, passerella a cielo aperto dei brand più “in” e ricercati, una lussuosa location storica si trasforma in innovativo concept store, dove arte e design si fondono in uno spazio creativo unico. Per eventi che lasciano il segno… La prestigiosa arteria del Quadrilatero più fashion del mondo, concentrato di quel lusso esclusivo tra boutique, atelier, showroom, gallerie, gioiellerie.
In questo scorcio incantevole di centro storico della capitale della moda e del design nasce uno spazio dalle mille e una risorsa, elegante, creativo, innovativo.

Save the address: via della Spiga 2 Save the name: Il Salotto di Milano.

Icona dell’eccellenza made in Italy, studiato nel dettaglio per offrire alle firme più ricercate un originale contesto che sappia esporre, proporre, valorizzare con garbo la moda, l’arte, il design. Il Salotto di Milano è un luogo d’incontro particolare, che fonde il fascino di un’abitazione dai tratti nobili con l’atmosfera dell’evoluzione tecnologica. Un autentico salotto 2.0 dove “far business” conversando liberamente in privato, lontano dalla folla, nella tranquillità di una living room ricchissima di spunti artistici, coccolati da un service “all inclusive” di prima classe.
Un ambiente impreziosito da creazioni di design uniche, che si calano perfettamente nell’incanto del luogo, tra boiserie e decorazioni in marmo antico, rubinetterie e accessori originali, spazi contenitivi recuperati e reinterpretati nelle finiture e nel colore per generare un luxury store dal concept suggestivo ed emozionante, teatro di esclusivi eventi a tema che via via coinvolgeranno platee d’Оlite.
Allestimenti “fashion & hi-tech” di grande appeal, opere d’arte ed esposizioni di forte richiamo internazionale, ma anche appuntamenti culturali e letterari. Già in occasione della sua inaugurazione, durante la settimana del Fuorisalone, il Salotto di Milano ha richiamato l’attenzione di centinaia di ospiti internazionali, stimolati dalla novità del progetto e attratti e incantati da uno scenario di pezzi unici in mostra.

Realizzato con estrema cura dall’Interior Designer Susanna Fazioni con il supporto della curatrice artistica Giovanna Repossi Spelta, il Salotto di Milano ha esposto oggetti scelti uno ad uno con estrema cura e attenzione in modo che non perdessero la loro funzione, studiati nel dettaglio per creare un contesto scenografico intrigante.
Una gallery di altissimo profilo in cui i protagonisti erano i complementi anni 50 di Roberta e Basta alle opere su muro e quadri di Manuela Carrano, l’arte di Francesco De Molfetta, la Kiss Chaise Longue di Luca Sacchetti, l’interpretazione di Rubik , Temperamento e la Xolex Matte Black di Damiano Spelta, l’Efeso Armoire, la Lady Grace Armchair e la Jewel Painting di Verteramo, nonché l’Elefantino Blu firmato Matteo Bracciali e Miro Persolja (due opere Fiore e Rosa), altre imperdibili rarità da collezione. Artisti moderni e contemporanei di fama che hanno saputo imprimere con i propri lavori un timbro forte nell’ambito del design internazionale, attraverso la creazione di opere symbol che sanno comunicare stili, incarnare significati e sperimentare nuovi criteri estetici.

Quale miglior biglietto da visita della “prima visione”?
Via della Spiga 2 Salotto di Milano è (ufficialmente) aperto al mondo…

Edit by Giovanna Repossi Spelta

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata